Roberto Urbani

  • 7 Aprile 2015

talkers-urbani

Roberto Urbani
Nel 1979 si è laureato in Fisica con lode con una tesi sulle possibilità di osservazione sperimentale del Bosone di Higgs. Per due anni ha svolto attività di ricerca sperimentale presso l’istituto di fisica nucleare di Genova ed il CERN a Ginevra.
Dal 1982 al 1985 ha lavorato come Staff Member della Agenzia Spaziale Europea presso il centro di ricerca ESTEC a Noordwijk aan zee in Olanda, nei sistemi digitali di bordo.
Dal 1986 in Esaote (allora ANSALDO Biomedicale), a Genova, si è occupato della pianificazione strategica di prodotti di tomografia a risonanza magnetica nucleare, di tecnology scouting e della acquisizione di risorse finanziarie per la ricerca e sviluppo.
Ha poi costituito e sviluppato la Divisione Sistemi per la fornitura chiavi in mano di pacchetti tecnologici all’estero e in Italia per il mercato della consulenza nel Sistema Sanitario Nazionale.
Nel 1994 ha partecipato al management buy-out che ha condotto alla successiva quotazione in borsa.
Si è occupato dei mercati emergenti (Far East e America Latina) e ha costituito e avviato, in qualità di Amministratore Delegato, Esaote China Ltd, con sede a Hong Kong e uffici a Pechino, Shanghai, Canton e Chengdu, con risultati di rapida penetrazione del mercato cinese.
Dal 1999 al 2011 ha diretto la Fiera di Genova. A partire da una situazione altamente critica ha profondamente ristrutturato l’Azienda, elaborando un nuovo Piano Industriale attuato in una ininterrotta progressione dei risultati, del posizionamento competitivo e del processo di trasformazione fisica della infrastruttura, fino al 2008 e contenendo efficacemente gli effetti della crisi nel 2009 e 2010.
Dal 2013 svolge attività di consulenza come free lance svolgendo attività di crisis/change/temporary management.
Nel 2014 ha svolto una attività di supporto consulenziale per una primaria Società Terminalistica per la realizzazione e gestione di terminal crocieristici nell’ambito di un programma pluriennale di investimento infrastrutturale di ampio respiro, svolgendo funzioni di change and crisis management.
E’ attualmente impegnato in una attività di supporto consulenziale per conto di una primaria Compagnia di Crociere Statunitense per la valutazione e la promozione di specifiche opportunità di investimento in Italia nel contesto di programmi di trasformazione e riqualificazione di waterfront urbani e di sviluppo di infrastrutture terminalistiche.