Simone Gobbo

  • 4 Maggio 2016

talkers-gobbo

Simone Gobbo
Architetto

Simone Gobbo, architetto laureato allo IUAV di Venezia, ottiene il Master in Progetto dello spazio pubblico presso l’università degli studi di Pisa, dottorando presso l’università degli studi di Genova.
Fondatore di studio demogo con il quale ha ottenuto diversi riconoscimenti in concorsi in Italia e in Europa, nel 2009 vince il concorso internazionale per il progetto del nuovo Polo Municipale di Gembloux in Belgio, progetto realizzato e vincitore del Premio IQU per Innovazione e Qualità Urbana.
Incentra il proprio lavoro sulla dimensione autoriale del progetto, sul ruolo dell’architetto come autore all’interno della complessità contemporanea, intendendo l’architetto come l’auctor, ovvero colui che fa aumentare, che produce uno sfalsamento tra preesistenza e opera. Sfalsamento e sovrascrittura, articolazione, completamento e interferenza e in generale i processi d’innesto di un’opera d’architettura all’interno del paesaggio sono al centro della ricerca dello studio impegnato costantemente nel territorio dei concorsi.
Dal 2011 collabora alla didattica e svolge attività di ricerca presso l’Università degli studi di Genova con il prof. Massimiliano Giberti, è inoltre stato docente a contratto per il corso di Analisi dello spazio urbani e territoriale. Dal 2013 è iscritto al XXIX° ciclo del Dottorato in architettura e design, sta sviluppando il progetto di ricerca dal titolo: The innocence of wall.

Nel 2016 per la collana In teoria di Quodlibet è uscito libro: Fuori registro.